Taranto: presentata la programmazione teatrale del Teatro Fusco

«Una breve, ma intensa stagione – attacca Fabiano Marti, vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Taranto – mi permetto di bruciare sul tempo il promotore della rassegna “I nuovi colori del teatro”, Renato Forte, in quanto molti degli attori in scena li conosco personalmente, con alcuni ci ho lavorato anche di recente (Marti è attore e regista, n.d.r.), fra Festival del cabaret e rappresentazioni teatrali a Bari: bene, da Izzo a Iacchetti, passando per il mio amico fraterno, Maurizio Micheli, che ha curato più di una regia con lo stesso Forte, compreso il cadeau “Un paio d’ali” di Garinei e Giovannini del quale è stato protagonista insieme con Sabrina Ferilli; è un cartellone che conferma una città viva in ambito culturale che sta raccogliendo l’invito di questa Amministrazione che incoraggia quanti, come l’associazione “Angela Casavola”, si spendono per la comunità: anche in questa occasione, il sindaco Rinaldo Melucci ha voluto manifestare vicinanza a quanti fanno impresa nella cultura».

«Sei titoli, importanti – ha completato Renato Forte – per realizzare una stagione, la ventinovesima della “Casavola”, che riempie uno spazio che si indirizza a un teatro leggero che leggero non è, considerando regia ed attori impegnati, da Izzo a Iacchetti, proseguendo con lo stesso Micheli, coinvolto anche nella supervisione di “Un paio d’ali”, omaggio a Pino Rapetti, grande attore e compagno di viaggio in decine di rappresentazioni; mi piace sottolineare che abbonamenti e biglietti sono volutamente calmierati: vogliamo dare la possibilità a chiunque ad assistere comodamente seduto in poltrona uno spettacolo di alto livello; per over sessanta e under venti sconti del 20%, mentre per gli abbonati alla precedente stagione che non hanno potuto usufruire di due spettacoli a causa della pandemia, ulteriori sconti: è iniziata la prevendita, se la risposta sarà, come mi auguro, significativa, più avanti potremmo aggiungere un settimo titolo ai sei già presenti in rassegna; infine, un sentito ringraziamento agli sponsor, fra questi “Costruiamo Insieme” e “Supermercati Pascar”, che hanno risposto con entusiasmo alla serie di spettacoli».

 

PERSONAGGI E INTERPRETI…

Dunque, da Maurizio Micheli e Debora Caprioglio ad Enzo Iacchetti e Vittoria Belvedere, passando per Biagio Izzo, proseguendo con star dell’intrattenimento quali Francesco Cicchella e i Lucchettino, fino al tributo alla grande commedia musicale con la Compagnia “Angela Casavola”. Sono i nomi che caratterizzeranno “I nuovi colori del teatro”, la nuova rassegna di spettacoli promossa dall’Associazione culturale “Angela Casavola” presentata da Marti e Forte nel foyer del “Fusco”. Presente anche il direttore del Teatro comunale, Michelangelo Busco. Sei spettacoli, si diceva, tutti con inizio alle 21.00. Grandi spettacoli, nomi di grandi richiamo, come registrato in trent’anni di attività in veste di direttore artistico da Renato Forte, attore e regista, che nel tempo, come ricordava il vicesindaco-assessore, ha ospitato nella sua città attori e titoli di statura non solo nazionale. La rassegna è realizzata in collaborazione con “Supermercati Pascar” e “Costruiamo Insieme”. Un grazie ad istituti, associazioni, aziende e attività del territorio: Allianz bank, Mister Toys giocattoli, Franky ristorante e pizzeria, NonSoloCase, Palmisano, D’Antona auto, San Giorgio radiologia, Studio Renato Ingenito.

Torna, dunque, l’Associazione “Angela Casavola” con una breve, ma compendiosa serie di spettacoli con prezzi di biglietti e abbonamenti contenuti (Primi posti 150euro, secondi posti 120euro). Mercoledì 1 dicembre, tocca alla coppia formata da Maurizio Micheli e Debora Caprioglio aprire la Stagione di spettacoli. Titolo della commedia, “Amore mio aiutami”, ispirata liberamente alla sceneggiatura di Rodolfo Sonego che firmò un classico della cinematografia italiana, con Alberto Sordi e Monica Vitti. Si riprende venerdì 18 febbraio con Francesco Cicchella e il suo “Diffidate dalle imitazioni Show”, uno spettacolo comico-musicale nel quale il camaleontico protagonista mostra tutte le sue straordinarie doti di imitatore e autore.

Una delle maggiori attrazioni del cartellone, sabato 26 febbraio con “Lucchettino Show”, il duo comico internazionale che ha registrato successo in tutta Europa. Irresistibile le gag di un duo che ripercorre, avendone titolo, la grande tradizione comica della commedia dell’arte italiana.

Sabato 19 marzo, “Un paio d’ali”. Una delle più famose commedie musicali della coppia Garinei e Giovannini (dal titolo omonimo alle canzoni “Non so dir ti voglio bene”, “L’uomo inutile”, “La Sgargamella”, firmate da Gorni Kramer), interpretate dalla Compagnia “Angela Casavola”, che rende omaggio all’indimenticato Pino Rapetti, grande compagno di scena.

Mercoledì 23 marzo, è la volta di uno dei mattatori del teatro italiano: Biagio Izzo. Uno dei volti più noti di tv e cinema, porta in scena “Tartassati dalle tasse”. Mimica e teatralità per uno spettacolo esilarante di circa due ore. Infine, venerdì 29 aprile, “Bloccati dalla neve”. Protagoniste due star del teatro, e non solo, considerando i loro volti fra i più noti del cinema e della televisione: Enzo Iacchetti e Vittoria Belvedere. Iacchetti interpreta un misantropo la cui pace viene sconvolta da una tempesta di neve: “Un giorno, una donna gli si presenta alla sua porta e…” e, di colpo, la vita cambia.

SCONTI PER TUTTI

Un cenno agli abbonamenti, interviene ancora Forte. «Proponiamo il rinnovo – spiega il direttore artistico – per la stagione 2021/22; una indicazione rivolta ai nostri affezionati abbonati ancora in possesso dei titoli per assistere alla stagione interrotta a causa del covid: dall’importo del nuovo abbonamento saranno sottratti i ratei relativi agli spettacoli non goduti nella precedente stagione non condotta a termine per cause non dipendenti dalla nostra volontà. Per quanti non fossero interessati al rinnovo dell’abbonamento, saranno assegnati i voucher per assistere agli spettacoli di Francesco Cicchella e a quello con Maurizio Micheli e Debora Caprioglio».

Le attività cui fa riferimento Forte, si svolgeranno presso l’agenzia immobiliare “NonSoloCase”, con sede in via principe Amedeo 188 Taranto da mercoledì 3 a mercoledì 10 novembre tutti i giorni (sabato pomeriggio e domenica esclusi), dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00 (numeri telefonici già di Box office 3920119199, oppure 099 4001058). Anche i possessori dei biglietti relativi agli spettacoli annullati, potranno ritirare i voucher per gli spettacoli sostitutivi. Abbonati e possessori dei biglietti, potranno beneficiare del rilascio dei voucher  in questione, solo se hanno inoltrato richiesta entro il 20 maggio 2020, come da Decreto Legge. Questi i prezzi degli abbonamenti per assistere agli spettacoli in programma: Primi posti 150euro; secondi posti 120euro (sconti per over 65 e under 20). Segreteria organizzativa a cura di Laura Forte e Marina Forte.

Prevendita e info – NonSoloCasa, via Principe Amedeo 188 Taranto, 9.30/13.00 – 17.00/20.00. Info: 3920119199 – 0994001058. Nei giorni di spettacolo, dalle 20.15 esclusivamente al botteghino del Teatro comunale Fusco. Spettacoli, ore 21.00. Vietato l’ingresso in sala a spettacolo iniziato.

Rassegna “I colori del teatro” – Teatro Fusco Taranto

Mercoledì 1 dicembre

Maurizio Micheli e Debora Caprioglio

Amore mio aiutami

Venerdì 18 febbraio

Francesco Cicchella

Diffidate delle imitazioni Show

Sabato 26 febbraio

Luca & Tino

Lucchettino Show

Sabato 19 marzo

Compagnia Angela Casavola (ricorda Pino Rapetti)

Un paio d’ali

 

Mercoledì 23 marzo

Biagio Izzo

Tartassati dalle tasse

Venerdì 29 aprile

Enzo Iacchetti e Vittoria Belvedere

Bloccati dalla neve

Prevendita e info – NonSoloCasa, via Principe Amedeo 188 Taranto, 9.30/13.00 – 17.00/20.00. Info: 3920119199 – 0994001058. Nei giorni di spettacolo, dalle 20.15 esclusivamente al botteghino del Teatro comunale Fusco. Vietato l’ingresso in sala a spettacolo iniziato. Primi posti 150euro; secondi posti 120euro (sconti per over 60 e under 20). Segreteria organizzativa a cura di Laura Forte e Marina Forte.

leave a reply