Taranto: questo pomeriggio la cerimonia di donazione “letteratura di genere” e mostra “Com’eri vestita?”

La Biblioteca ACCLAVIO annuncia la creazione di una sezione dedicata alla letteratura di genere.

Un importante arricchimento culturale, messo a disposizione della popolazione, nato dalla proposta dell’Associazione “La Casa delle Donne Taranto”, che in qualità di soggetto mediatore, ha fatto proprio il desiderio della Professoressa Annapaola Petrone Albanese di donare alla Biblioteca ACCLAVIO libri inerenti alla letteratura di genere, provenienti dalla sua biblioteca privata. La cerimonia di donazione dei libri avrà luogo oggi, martedì 21 settembre 2021, alle ore 18.30, nella Biblioteca ACCLAVIO, in via Salinella 31 a Taranto.

Contestualmente sarà allestita la mostra itinerante “Com’eri vestita?”, un percorso d’intensa riflessione sugli stereotipi che colpevolizzano le vittime di stupro attraverso l’esposizione degli abiti delle vittime stesse. La mostra sarà visibile fino al 24 settembre 2021, l’ingresso è libero previa prenotazione al numero 3477595456 ed esibizione del green pass.

All’iniziativa prenderanno parte il vicesindaco e Assessore alla cultura Fabiano Marti, l’Assessore ai servizi sociali Gabriella Ficocelli, il Responsabile della  Biblioteca Gianluigi Pignatelli, la Presidente della “Casa delle Donne Taranto”  Annarita Lemma, la Professoressa Annapaola Petrone Albanese.

Non si può non sottolineare l’importanza che riveste l’iniziativa in un momento storico in cui l’universo femminile è messo a dura prova.  Gli 83 femminicidi in Italia nell’anno in corso rendono l’odioso e deprecabile gesto, la prima causa di morte violenta nel territorio nazionale.

La pandemia ha reso doppio l’incubo del lockdown per molte donne che si sono trovate costrette a rimanere in casa con i loro aguzzini.

In Afganistan la presa di potere dei talebani ha significato, per le donne del paese, la perdita di quei diritti basilari acquisiti con tanta fatica: la possibilità di andare a scuola, di uscire da sole e di guidare un’autovettura.

Pertanto, la Biblioteca ACCLAVIO, agorà culturale della città dei due mari, intende promuovere iniziative che facciano proprio il significato racchiuso nella “Cultura di Genere” come educare alla parità e al rispetto delle differenze, considerare le diversità un valore e una risorsa da promuovere al fine di avere una società libera da pregiudizi e discriminazioni.

«L’amministrazione comunale – ha dichiarato l’assessore alla cultura Fabiano Marti – ringrazia di cuore la Professoressa Annapaola Petrone Albanese, docente e raffinata protagonista del mondo culturale e associativo della nostra città, che ha inteso donare alla nostra biblioteca comunale una ricca ed accurata bibliografia dedicata alle donne, nel loro ruolo pubblico e privato».

leave a reply