Taranto: Controllo Integrato del Territorio della Polizia di Stato, raffica di denunce

Nove persone denunciate è il consuntivo dei servizi di controllo del personale della Squadra Volante negli ultimi giorni.

Gli equipaggi, dispiegati sull’intero territorio cittadino, oltre ai previsti e consueti servizi di controllo nelle principali arterie della città, hanno presidiato con assidua frequenza anche la zona della Stazione ferroviaria e del Porto Mercantile, possibile crocevia di tossicodipendenti che giunti dalla provincia si dirigono nella vicina “città vecchia” per l’acquisto delle dosi giornaliere di sostanza stupefacente.

In questi specifici controlli, tra le numerose persone fermate ed identificate, quattro giovani, tutti originari della zona nord della Provincia jonica e destinatari del Foglio di Via Obbligatorio emesso dal Questore di Taranto, sono stati denunciati per la relativa violazione. Per loro è scattata anche la sanzione amministrativa per le violazioni alle norme anti-Covid.

A seguito di diverse segnalazioni provenienti da alcuni condomini, i poliziotti hanno trovato, alle prime ore del mattino, un uomo che si riparava in un appartamento disabitato in uno stabile di via Duomo. L’uomo, senza fissa dimora e privo di documenti d’identità, ha dichiarato di aver trovato riparo in quell’appartamento per la notte. Accompagnato negli Uffici della Questura è stato identificato grazie alle banche dati in uso alle Forze di Polizia in un 35enne originario della Campania ed è stato denunciato per violazione di proprietà privata.

Tre parcheggiatori abusivi, tutti tarantini, sono stati sorpresi nel centro cittadino. I tre già destinatari di DASPO Urbano sono stati denunciati per le violazioni alla loro misura di polizia e sono stati poi fatti allontanare dalla zona.

Infine al termine di rapidi accertamenti gli agenti hanno denunciato un 18enne che  aveva modificato la targa di un “Liberty Piaggio” per non renderlo identificabile. In modo palese aveva modificato la prima lettera della targa trasformandola da C ad O. Il giovane è stato denunciato per falsità materiale del privato. Il motociclo, peraltro privo di copertura assicurativa,  è stato sequestrato.

leave a reply