Taranto: Doppio intervento di rassetto e pulizia al quartiere Paolo VI.

Il primo intervento ha riguardato l’area dell’ex scuola Ungaretti, in via 4 Novembre. I nostri dipendenti sono stati costretti a operare tra rifiuti di ogni genere, gestendo con l’aiuto di diversi mezzi meccanici una situazione di degrado che ha richiesto alcune ore di lavoro. L’intera zona è stata completamente ripulita, così come le aree a verde. Decine di sacchi sono stati riempiti e portati al conferimento.

Il secondo intervento ha riguardato l’area della Motorizzazione. Anche in questo caso la zona presentava rifiuti di ogni genere abbandonati ed è stato necessario l’intervento di mezzi meccanici per rimuovere anche cumuli di materiale inerte.

Con l’avvio della fase operativa dell’utilizzo delle fototrappole a Paolo VI l’obiettivo è di fermare il fenomeno. I nuovi dispositivi individueranno e sanzioneranno  chi continua ad abbandonare rifiuti in strada, senza rispetto delle regole e dell’ambiente. Per loro, come già annunciato, sarà tolleranza zero.

«Complimenti ai nostri dipendenti – ha dichiarato il presidente Giampiero Mancarelli – che in questa fase già problematica hanno svolto nel migliore dei modi un’attività che si presentava impegnativa, a causa dell’inciviltà di taluni. La prossima settimana, d’intesa con il sindaco Rinaldo Melucci, ci saranno ulteriori novità sul piano del contrasto all’abbandono dei rifiuti. “Se non si ama la propria terra, il nostro lavoro sarà sempre vano”».

leave a reply