Taranto: #BlackLivesMatter anche i tarantini hanno dimostrato vicinanza alla comunità di colore americana.

Con un’azione collettiva nella centrale Piazza Maria Immacolata (già Piazza Giordano Bruno), sabato 13 giugno, Taranto ha aderito alla serie di manifestazioni #BlackLivesMatter, per supportare l’omonimo movimento internazionale, la comunità nera, statunitense e non, che sta protestando e lottando per rivendicare i propri diritti; per lanciare un contrattacco al sistema il cui unico valore fondante è il profitto; per conquistare un futuro diverso in cui si possiamo condurre una vita dignitosa, abbattendo le disuguaglianze sociali e il #razzismo.

Leggiamo le parole di Luigi Pignatelli, fondatore della Hermes Accademy che da sempre si batte per i diritti umani:

Facciamo nostre le ultime parole di George Floyd, “I can’t breathe” (Non riesco a respirare), soffocato il 25 maggio scorso dal ginocchio di un poliziotto sul collo.
L’azione collettiva nel capoluogo ionico nasce dall’iniziativa di una rete di associazioni, movimenti, liberi/e/u cittadini/e/u e migranti, uniti/e/u nella convinzione che, partendo dal basso è possibile sensibilizzare, informare e formare, per operare un cambiamento positivo nella società “.

Hanno aderito all’iniziativa:
#Arcigay #Strambopoli #QueerTown #Taranto
Centro di Ascolto e Osservatorio LGBTIQA+ di Taranto e Provincia
#CentroInterculturaleNelsonMandela
Circolo #ARCI Calypso – Sava (TA)
Circolo ARCI Futurja – Taranto
Collettivo Ancora Vivi
Collettivo 080 – Martina Franca (TA)
Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti
Coordinamento #TarantoPride2020
Democrazia Atea Puglia
FGC – Fronte della Gioventù Comunista Taranto
#HermesAcademy
#NonUnaDiMeno Taranto
Potere al Popolo Taranto e Provincia
Salam
Sportello MigranTA
#Tuttamialacittà
#Zarabusta

leave a reply