Taranto: il MarTa presenta la sua nuova identità visiva e digitale

Un nuovo volto per il Museo Archeologico Nazionale di Taranto, che sarà presentato dal Direttore Eva DEGL’INNOCENTI.

La nuova immagine coordinata rientra in un ampio progetto di rinnovamento e di valorizzazione denominato “Il Museo MArTA 3.0”, finanziato dal Programma Operativo Nazionale FESR “Cultura e Sviluppo” 2014/2020 che il MArTA, uno dei più importanti musei archeologici al mondo per la storia delle sue collezioni e la ricchezza del patrimonio culturale del suo territorio, ha intrapreso e che, nel prossimo biennio, ne cambierà radicalmente anche le modalità di fruizione da parte dell’utenza.

Il nuovo progetto è stato affidato, dopo una gara ad evidenza pubblica, alla R.T.I. composta da Never Before Italia, marketing consulting company e Meeting Planner, azienda specializzata nella meeting industry e nel destination management.

“Il progetto MArTA 3.0 – spiega il Direttore Eva DEGL’INNOCENTI – si pone l’obiettivo di rinnovare, integrare ed estendere l’offerta culturale del Museo Archeologico Nazionale di Taranto, facendo uso delle più moderne tecnologie ICT ed erogando contenuti innovativi ed interattivi che prevedano il coinvolgimento emotivo e la partecipazione attiva e sociale del visitatore”.

Nel corso dell’incontro aperto al pubblico, il Direttore Eva DEGL’INNOCENTI presenterà ai media e al territorio la nuova identità visiva del Museo.

La nuova immagine coordinata – prima tappa di questa entusiasmante sfida culturale – comprendente il restyling del logo, la rinnovata strategia di comunicazione online e offline e il nuovo r Before Italia s.r.l., agenzia di comunicazione che ne ha curato la realizzazione.

A conclusione della mattinata, si svolgerà il workshop “Inspire The Future. Come le nuove tecnologie cambiano il modo di fare impresa culturale e turistica” rivolto ad operatori del mondo della cultura e del turismo culturale, e tenuto da uno degli speaker più conosciuti a livello mondiale nel settore dell’innovazione: Alberto MATTIELLO, Head of Future Thinking di Wunderman Thompson Miami. “Questo percorso di innovazione – conclude il Direttore Eva DEGL’INNOCENTI – si inserisce all’interno di una più ampia strategia di riqualificazione e rilancio dell’attrattore MArTA che intende riflettersi in maniera osmotica anche verso il contesto sociale e culturale dell’area tarantina e regionale pugliese, generando in tal modo un circolo virtuoso in grado di sostenere ed alimentare processi di innovazione sociale”.

leave a reply